Una giornata dedicata alla calligrafia araba-islamica

Una giornata dedicata alla calligrafia araba-islamica

Il 9 marzo abbiamo organizzato in collaborazione con la professoressa Ida Zilio-Grandi una giornata dedicata alla calligrafia araba-islamica. Hanno partecipato i professori Andrea Brigaglia (Cape Town University), Michele Petrone (Copenhagen University), Aymon Kreil (Ghent university) e Paolo Urizzi (Perennia Verba).

Il workshop è stato guidato dall’artista marocchino Sadik Haddari.

Con l’occasione, la Fondazione Cini ha commissionato un Corano manoscritto  al calligrafo nigeriano Ka’ana Umar.

Tale acquisto arricchisce il patrimonio della Biblioteca e soprattutto contribuisce a preservare un’espressione artistico-artigianale che rischia di scomparire; si consideri infatti che l’arte calligrafica nigeriana è stata bersaglio del movimento jihadista “Boko Haram” il quale ha rivolto la propria efferata violenza non solo contro i fedeli di altre religioni ma anche contro l’Islam tradizionale, le sue autorità religiose e le confraternite sufi.

Ka’ana Umar ha lasciato la sua città per salvarsi la vita e continua il suo lavoro da rifugiato.

L’evento è stato raccontato sul venerdì della Repubblica.

Leave a comment